impresa di pulizie

Settore Pulizie: calo qualità colpa di addetti ai lavori

Non so voi, ma quando sentiamo parlare di imprese di pulizia automaticamente mi vengono in mente degli operatori trasandati, giovanissimi, che parlano in dialetto, oppure donne di mezza età in magliettine e ciabatte che si intrattengono in chiacchiere all’interno dei complessi dove invece dovrebbero lavorare adempiendo ad una sanificazione decente nel rispetto di tutte le normative. Per fortuna, non tutte le aziende sono di questa pasta, ma vengono comunque offuscate dal cattivo operato degli stessi addetti ai lavori, stiamo parlando di ditte di pulizie che fanno della qualità il loro cavallo di battaglia che non risparmiano sulla formazione, sulle certificazioni, sulla sicurezza e sull’offerta di servizi globali. Purtroppo nell’immaginario collettivo la nostra descrizione non corrisponde alla realtà. La colpa è da attribuire alle stesse ditte che pur di offrire cifre al ribasso e prendere l’appalto, sono disposte a sacrificare qualità e, nel peggiore dei casi, sicurezza ai clienti ignari.

I clienti che dovrebbero informarsi bene circa la posizione contributiva e fiscale di un’azienda sono invece spesso poco attenti e pur di mantenere basso il budget, curano soltanto la pulizia di facciata avvalendosi di aziende economiche con criticità profonde quali ad esempio uso di prodotti commerciali che impiegano più tempo per agire e rischiano di rovinare le superfici, senza l’uso di schede sicurezza (utili perchè riportano allergie e composizione dei prodotti), oppure ignorano che la maggior parte degli operatori sono improvvisati, quindi non hanno una formazione sull’uso e l’applicazione di prodotti e macchinari, o peggio non sono in regola con un contratto.

Sono proprio i clienti che ignorano quali potrebbero essere le conseguenze nell’avere nei propri locali delle persone in nero. Possiamo anche sorvolare sull’affidabilità di individui che accettano di lavorare a condizioni precarie e già questo la dice lunga su che tipo di personaggi essi possono essere, non possiamo invece non sapere cosa accadrebbe se un operaio in nero dovesse infortunarsi sul luogo di lavoro. Ci sarebbero conseguenze in primis per la ditta di pulizie ma sicuramente ne risponde anche chi non ha verificato tale ditta prima di ingaggiarla per un eventuale appalto.

Vi invitiamo dunque a prestare maggiore attenzione nell’affidarmi ad un’impresa di pulizie, ci sono poche stelle che brillano ma una ricerca più raffinata finirà per premiarvi.