diplomati

I Mestieri più in voga tra i nuovi Diplomati

La crisi economica, le rette universitarie troppo alte, i laureati che faticano a trovare un’occupazione e, quando ci riescono, accettano condizioni inadeguate al loro titolo di studio, come precarietà e stipendi troppo bassi.

Queste sono alcune delle ragioni che hanno determinato un drastico calo delle iscrizioni universitarie negli ultimi anni.

Tra i giovani si diffonde sempre più la convinzione che non è necessaria una laurea per trovare un buon lavoro, ben retribuito e che offra soddisfazioni anche a livello professionale. Naturalmente, sono necessarie delle competenze specifiche che possono essere conseguite con un buon diploma, un corso di formazione professionale, o esperienza acquisita sul campo.

Sono tanti i lavori che un diplomato può fare e guadagnare bene. I più in voga sono quelli nell’ambito informatico, ma sono tornati in voga anche mestieri che in passato erano mal retribuiti ed ora sono ricercatissimi e rivivono un periodo di fioritura.

1 – Il web developer. Lo sviluppatore di siti web, ovvero la persona che realizza pagine o progetta siti per il Web. È un tecnico del codice che collabora con altre figure professionali (il grafico, il programmatore, l’esperto di database, l’autore di contenuti) per la costruzione di un sito. Al momento è uno dei lavori meglio retribuiti, nonché uno dei più richiesti nel prossimo futuro. Non è necessaria la laurea: le aziende preferiscono un diplomato che abbia maturato tanta esperienza ad un laureato senza esperienza, visto che è una professione che richiede continui aggiornamenti, in cui si impara soprattutto sul campo.

2 – L’imbianchino. Se si è bravi e si conoscono diverse tecniche di tinteggiatura, può dare grandi soddisfazioni economiche.

3 – Il sistemista. Il tecnico che si occupa della manutenzione, progettazione e aggiornamento dei sistemi informatici. Tutto quello che serve è la passione per i computer e un attestato professionale. Si guadagna molto bene sia da dipendente che da freelance.

4 – Il make-up artist. I truccatori sono molto richiesti nel mondo dello spettacolo, ma guadagnano bene anche come freelance: un trucco sposa, ad esempio, richiede un paio d’ore di lavoro e fa guadagnare fino a 300 euro.

5 – Operaio nelle officine meccaniche. Gli operai specializzati nell’ambito industriale sono sempre molto richiesti. Lo stipendio medio è di 1900 euro al mese e aumenta in proporzione alle competenze tecniche che si possiedono.

6 – L’agricoltore. Per chi ha voglia di avventura e di vivere all’estero, in Australia ci sono interessanti opportunità. Si guadagna fino a 1500 euro al mese per la coltivazione di un appezzamento di terra.

7- Il sarto. È tornato ad essere un lavoro molto richiesto, soprattutto per la riparazione di capi danneggiati, o per apportare modifiche. Si guadagna bene soprattutto se si è precisi. È un lavoro tecnico ma anche molto creativo, e dà molte soddisfazioni, non solo economiche ma anche a livello professionale.