denuncia

Come Sporgere una Denuncia

Sporgere una denuncia rappresenta un atto che, i cittadini, possono compiere quando sono vittime di un qualsiasi illecito, indipendentemente dalla sua tipologia: ecco come procedere per poter compiere tale procedimento.

I due tipi di denuncia
L’esposto, che nella maggior parte è facoltativo, ovvero non è soggetto ad alcun tipo d’obbligo tranne nei casi in cui esso sia previsto dalla legge, può essere di due tipologie differenti, ovvero quello scritto e quello orale.

La querela, che avrà lo stesso effetto in entrambi i metodi sfruttati, cambia soltanto nella tipologia di esposizione, che richiede due comportamenti completamente differenti.

L’esposto orale
Qualora una persona decida di effettuare una denuncia oralmente, la persona che intende compiere tale azione deve recarsi in una stazione dei carabinieri o polizia, rivolgersi all’ufficiale che generalmente si trova all’entrata e spiegargli brevemente la situazione.

Esso gli darà tutte le informazioni utili, accompagnandolo magari nell’ufficio di un carabiniere o poliziotto libero in quel preciso momento. Durante la descrizione della situazione, la persona che si esprime deve essere chiara e concisa, in maniera tale che le autorità possano essere al corrente delle motivazioni che hanno portato, una qualsiasi persona, ad esporre denuncia.
Una volta che “il racconto”, se così può essere definito, la persona che sfrutta questo strumento deve firmare un documento, che prende il nome di esposto, il quale contiene quanto detto dalla persona che utilizza questo mezzo.

Come fare una denuncia scritta
La denuncia scritta risulta essere differente: la persona che decide di utilizzare tale tipologia deve preparare un documento nel quale sono riportare le motivazioni per le quali si è fatto ricorso a tale mezzo.

Ovviamente, la lingua scritta deve essere chiara e leggibile, ovvero i periodi devono essere scorrevoli e possibilmente privi di refusi. Non è necessario parlare in maniera molto tecnica, ma è importante inserire il maggior numero di dettagli in quanto essi, come per l’esposto orale, risultano essere molto importanti. Questo perché, migliore sarà la descrizione, maggiormente facile sarà per le autorità intervenire in maniera corretta e rapida. Una volta che la denuncia scritta viene preparata, qualora la persona che la effettua lo voglia, potrà firmarla ed aggiungere la data.

Dopo averla stampata, o scritta a mano ed in questo caso è essenziale che la calligrafia sia leggibile, la denuncia dovrà essere consegnata a mano presso la caserma.L’ufficiale dovrà semplicemente redigere un verbale, dove viene certificata la consegna ed il deposito dell’esposto, mentre a chi effettua la denuncia non dovrà firmare alcun documento.

Ecco come fare una denuncia in maniera corretta e veloce.