ricerca-lavoro

Come approcciare alla Ricerca del Lavoro

L’approccio al mondo del lavoro, soprattutto per i giovani alla prima esperienza e in periodi di crisi come quello attuale, è un’operazione delicata che va affrontata nel modo giusto.

Anzitutto bisogna proporsi alle aziende

Lo si può fare rispondendo agli annunci di lavoro. Ci sono numerosi giornali specializzati in offerte di impiego, basta chiedere all’edicolante. Inoltre, decine di siti internet sono dedicati all’offerta e alla ricerca di lavoro. Se si risponde ad un annuncio visto su internet è consigliabile contattare l’azienda per verificarne l’attendibilità, per ricevere informazioni più dettagliate in merito, e ottenere il nominativo di chi si occupa del recruiting a cui mandare il curriculum.

Una via alternativa per la ricerca del lavoro è l’autocandidatura: proporsi con una candidature spontanea alle aziende che potrebbero essere interessate ad assumerci, inviando un curriculum.

La ricerca può essere fatta su internet inserendo come parola chiave la tipologia di aziende di interesse. Una volta ottenuta la lista, si visita il sito di ogni singola azienda, nella sezione contatti si può reperire l’indirizzo e-mail o il numero di fax al quale inviare il curriculum. Un’altra opzione è rappresentata dai centri per l’impiego e dalle agenzie di lavoro interinale accreditate dalle Regioni. Sono presenti capillarmente su tutto il territorio nazionale, la lista è reperibile sul link del Ministero del Lavoro.

L’approccio nei confronti delle aziende deve essere sempre cordiale e formale. Il curriculum deve essere redatto in modo impeccabile e va allegato a una breve e-mail nella quale si spiega sinteticamente chi siete, cosa fate e perché vi state candidando. Ricordate che questo primo approccio è fondamentale, perché le aziende ricevono centinaia di candidature e spesso le cestinano senza neanche leggerle. Quindi bisogna presentarsi in modo formale ma interessante, in modo da invogliare chi riceve la vostra e-mail a conoscervi.
Se si riesce nell’intento, si verrà contattati per un colloquio. È il momento in cui bisogna dare il meglio di sé, quindi bisogna arrivarci preparati. Presentarsi con un abbigliamento semplice e formale, mostrarsi sicuri, determinati e seriamente interessati a collaborare con l’azienda. Rispondere con sincerità alle domande mantenendo un tono professionale.