assistenza-folletto-operatore-qualificato

L’aggiustatutto: il mestiere Anticrisi

Con l’avvento della crisi sempre più impiegati e professionisti hanno visto chiudersi la porta in faccia e nel giro di pochi mesi sono rimasti senza lavoro. Con coniugi e figli, tanti uomini donne, dai 25 ai 60 anni hanno dovuto trovare un modo con il quale convivere che gli consentisse di far fronte agli impegni economici ma anche al sostentamento proprio e della famiglia.
Spesso dopo mesi passati a fare i lavoretti saltuari più diffusi, molti hanno capito come nonostante la crisi ormai salda e permanente non era possibile farsi sfruttare per pochi euro ed annullarsi completamente, soprattutto nella fascia di età tra i 35 e i 50 anni, la reazione di molti non si è fatta attendere, una strada decisa e importante è stata percorsa in massa, quella del mestiere dell’aggiustatutto. Tra le figure in crescita segnaliamo in particolare quelle del settore abbigliamento con il restauro dei vecchi cappotti nella Roma più periferica oppure quella del restauro ed accomodamento di vecchi capi il lusso per la Roma bene, fino a giungere al settore del restauro mobili a basso costo e a quella delle riparazione di piccoli elettrodomestici ed assistenza di aspirapolveri a basso costo e in tempi rapidi.

L’aggiustatutto … Continua

Pubblicizzare uno Showroom Fotografico

Pubblicizzare uno Showroom Fotografico

Organizzare e pubblicizzare uno showroom fotografico non è certo come bere un bicchiere d’acqua: ci sono alcune dritte da tenere sempre ben presenti se non si vuole rischiare di perdere tempo e soldi. Vediamo alcuni rapidi ed efficaci consigli, partendo dall’aspetto organizzativo, per riuscire al meglio nell’impresa.

La pianificazione: la fase più importante

Il primo passo è stendere una lista, anche molto schematica, delle azioni da compiere in fase organizzativa: ciò vi consentirà di tenere sempre d’occhio l’andamento del vostro lavoro, evitando di dimenticare passaggi importanti. Se vi viene data la possibilità di scegliere il giorno dell’esposizione, fatene tesoro: il trucco è evitare la coincidenza con festività o eventi di vario genere (musicale, sportivo, artistico…) in modo da avere anche una certa copertura mediatica. Qualche mese, dai 4 ai 6, potrebbe bastare per organizzare lo showroom, anche se siete alle prime armi.

L’importanza della pubblicità

Per prima cosa, va identificato il target di visitatori interessati al vostro showroom fotografico: in base a ciò, stabilite chi saranno le persone che andranno invitate per prime, e che presumibilmente potrebbero spargere la voce.

Creare un comunicato stampa è una buona mossa per mettersi in mostra in modo gratuito: scrivete un comunicato efficace, con … Continua

where

Ambiente e Decoro Urbano: obbligo Rottamazione Auto

A tutela dell’ambiente e del decoro urbano delle città, non è possibile agire in autonomia per quanto concerne la destinazione dei veicoli a fine vita, è dunque vietato improvvisare metodi fai da te o lasciar marcire un’auto in zone pubbliche o private.
Il motivo è molto semplice, un’auto è ricca di componenti che possono inquinare gravemente l’ambiente, per questo motivo sono necessarie procedure specifiche e servono strumenti adeguati. Dal 5 Febbraio 1997 per rottamare una vecchia auto è diventato obbligatorio rivolgersi esclusivamente ad un’azienda di rottamazione auto autorizzata. Se ti trovi in questa situazione sai quindi che devi rivolgerti ad uno dei tanti centri di autodemolizioni del nostro paese e, devi avere a portata di mano la carta di circolazione oltre che il certificato di proprietà. A questo punto chi se ne occuperà provvederà a rilasciare una certificazione di rottamazione che ti solleva da ogni responsabilità. Ricorda solamente che questo documento deve essere conservato per almeno 10 anni.

Prima di rivolgerti ad un autodemolitore piuttosto che ad un altro, è bene sapere alcune cose che ho voluto condividere nelle prossime righe e, che possono essere molto utili per risparmiare sul costo di rottamazione. Innanzitutto, è importante prendere in considerazione solo … Continua

talento

Il Talento artistico come Speranza per il Futuro

Fin da bambini, ad ognuno di noi è stato detto che pur nell’immensa moltitudine delle personalità umane, in grado con la loro diversità di renderci unici, è presente in ogni persona sulla terra un talento naturale. Qualcosa cioè che, senza giustificazioni razionali, ci riesce spontaneamente meglio degli altri rendendoci fieri delle nostre capacità.

Certo la ricerca di questo talento può essere ardua, vista la vastità del sapere e delle attività in cui l’uomo si è impegnato nel corso del tempo, ma va detto che risulta sicuramente meno arduo individuare talenti di stampo scientifico o matematico. L’abilità di operare con lo strumento della logica è infatti spesso lampante ed in grado di saltare subito agli occhi, soprattutto in una società così improntata alla ricerca dell’utile e dei fatti, mentre un talento in ambito artistico (parlando ad esempio di letteratura, arte o teatro) è per sua natura più sfumato e meno riconoscibile.

Basti pensare, ad esempio, alle biografie senza traccia di alcun successo di moltissimi scrittori e pittori, oggi ritenuti veri e propri geni nel loro settore. Ma forse, a ben pensarci, è proprio questa indefinitezza del talento artistico a renderlo così unico e necessario. L’arte, in tutte le sue forme che … Continua

bomboniere

Realtà Creative Reagiscono alla Crisi

In questo periodo di crisi economica, tutti i settori sono colpiti dalla diminuzione delle vendite. Se le grandi aziende combattono la crisi avendo a disposizione grandi capitali, le piccole botteghe artigiane, ad esempio quelle che producono bomboniere fatte a mano, hanno serie difficoltà ad andare avanti.
E’ quello che accade in una bottega Romana di Bomboniere, gestita da una ragazza, che tenta di mandare avanti un’attività contro la concorrenza delle grandi aziende produttrici e distributrici sul territorio. Tuttavia, la passione e la dedizione garantiscono ancora margine e soddisfazione per chi fa della sua passione un mestiere.

La bomboniera è un oggetto artistico che contraddistingue la cerimonia festosa, racchiude in sè tutta la magia dell’evento, rendendo la festa indimenticabile. Che sia Matrimonio, Comunione, Anniversario o qualsiasi altro tipo di evento, la scelta della bomboniera è fondamentale per concludere in bellezza l’avvenimento festoso, per dimostrare tutto l’affetto che si prova per amici e parenti, lasciando con la bomboniera un ricordo di sè. Le bomboniere artigianali sono creazioni dipinte o decorate a mano con l’uso di materiali pregiati, dove il gusto per l’originalità si fonde con la sapienza delle tecniche artistiche, fino ad ottenere un risultato bello e di qualità. Svariati i Continua

inferriate

Sicurezza e Tranquillità in Casa

Dati preoccupanti sono quelli che riportati dai quotidiani e riguardanti il numero di furti in casa avvenuti nell’ultimo anno. Soprattutto nelle grandi città come Roma, Milano e Torino, si è avuto un aumento vertiginoso del fenomeno, il quale porta con sè conseguenze drammatiche. Esse, infatti, non si limitano al semplice danno economico per essere privati dei propri beni, ma c’è da considerare il danno morale, che è ben peggiore. Lo stress e lo shock emotivo di trovare la propria casa svaligiata, risulta essere molto acuto e difficilmente guaribile. Per non parlare poi, dei casi in cui si sfiora la tragedia quando gli intrusi entrano in una casa abitata.

La cronaca, purtroppo, ce ne dà recente notizia. Ebbene, questa situazione grave e pericolosa ha fatto si che un malessere generale e una paura diffusa si diffondessero tra le persone. I normali cittadini, spaventati e insicuri, cercano di correre ai ripari e lo fanno provando a rinforzare il proprio stato di sicurezza.
Le soluzioni più studiate a tel fine, sono l’acquisto di grate e inferriate da applicare a porte e finestre. Questi, infatti, insieme all’installazione di un buon impianto di antifurto, rappresentano gli unici strumenti validi che possano diminuire il rischio di Continua

diffamazione

Come difendersi dal Reato di Diffamazione

Il collega che parla male di un altro, un dipendente che scredita la professionalità di un superiore o qualsiasi altra situazione in cui si offende la reputazione di una persona o anche di un’impresa davanti ad altre si genera un reato che viene chiamato diffamazione. Il discredito della persona o impresa può avvenire non solo con parole pronunciate in pubblico, ma anche tramite pubblicazioni su giornali, social network e altri mezzi di comunicazione.

Affinché si possa configurare la diffamazione, è necessario che sia stata lesa la sua dignità di una persona, la reputazione di un’impresa e siano state diffuse notizie false sul loro conto. Per tutelarsi contro coloro che diffondono affermazioni o notizie false su un individuo o un’impresa, si può agire sia in ambito penale che civile. Nel primo caso l’articolo 595 del Codice penale prevede che essa sia punita con una pena detentiva e una multa. Civilmente rientra nei casi di responsabilità extracontrattuale e dà diritto alla parte offesa al risarcimento dei danni.

Coloro che ritengono di essere stati diffamati possono presentare querela entro tre mesi da quando la parte lesa viene a sapere delle offese, presso i carabinieri, la questura o il tribunale. La querela può anche Continua

denuncia

Come Sporgere una Denuncia

Sporgere una denuncia rappresenta un atto che, i cittadini, possono compiere quando sono vittime di un qualsiasi illecito, indipendentemente dalla sua tipologia: ecco come procedere per poter compiere tale procedimento.

I due tipi di denuncia
L’esposto, che nella maggior parte è facoltativo, ovvero non è soggetto ad alcun tipo d’obbligo tranne nei casi in cui esso sia previsto dalla legge, può essere di due tipologie differenti, ovvero quello scritto e quello orale.

La querela, che avrà lo stesso effetto in entrambi i metodi sfruttati, cambia soltanto nella tipologia di esposizione, che richiede due comportamenti completamente differenti.

L’esposto orale
Qualora una persona decida di effettuare una denuncia oralmente, la persona che intende compiere tale azione deve recarsi in una stazione dei carabinieri o polizia, rivolgersi all’ufficiale che generalmente si trova all’entrata e spiegargli brevemente la situazione.

Esso gli darà tutte le informazioni utili, accompagnandolo magari nell’ufficio di un carabiniere o poliziotto libero in quel preciso momento. Durante la descrizione della situazione, la persona che si esprime deve essere chiara e concisa, in maniera tale che le autorità possano essere al corrente delle motivazioni che hanno portato, una qualsiasi persona, ad esporre denuncia.
Una volta che “il racconto”, se così può Continua