tatuaggio-arte

Il Tatuaggio come Forma d’Arte

Non è un segreto, ed infatti è sotto gli occhi di tutti, come l’arte più tradizionale che conosciamo come quella su tela o la scultura, si sia ristretta ad una certa nicchia riservando la sua apparizione ad eventi esclusivi che durante l’anno si contano sulla punta delle dita; tutto per lasciare non volontariamente il suo posto a forme d’arte molto più moderne e meno convenzionali: stiamo parlando del tatuaggio.
Malgrado ciò che si possa pensare, quella del tatuaggio è una storia molto antica che affonda le sue origini nelle antiche civiltà, e che solo di recente è esplosa come una moda internazionale. Proibiti per secoli dalle leggi occidentali, che risentivano molto dell’ingerenza della Chiesa,

dagli anni Sessanta i tatuaggi si sono diffusi in maniera prorompente, tanto da far crollare anche il luogo comune dell’uomo tatuato come bad boy o malfattore. Come diretta conseguenza di tutto ciò, è cresciuto esponenzialmente il numero di tatuatori professionali: anche in questo caso parliamo non solo di giovani che si sono fiondati sul primo mestiere a loro più conveniente, ma di gente che nella maggior parte dei casi ha seguito dei corsi preparatori e riesce ad imprimere un tocco personalissimo al risultato finale, rendendolo una forma d’arte. Il tatuaggio, in controtendenza rispetto a pittura su tela e scultura, in questo senso rappresenta la forma d’arte non solo del presente, ma soprattutto dell’immediato futuro.
D’altro canto, sebbene nei primi anni di diffusione rappresentasse poco oltre che una mera decorazione del corpo, oggi il tatuaggio nasconde dietro alla propria immagine una storia, un modo di essere, uno stato d’animo, che spesso ci dicono molto della persona che abbiamo di fronte. Per questo motivo diventa importante, per il tatuatore e chi decide di incidere la propria pelle, convenire più o meno precisamente sulla forma e i contorni che il disegno dovrà avere. Una scelta sempre efficace porta ad affidarsi ai cosiddetti tatuaggi old school: parliamo di tutta una serie di simboli che richiama più o meno direttamente il mondo dei pirati, degli uomini di mare, che sono forse l’emblema stesso di questa cultura. Per la loro storia, e per il particolare significato (ignoto ai più) della propria simbologia, si ritiene comunemente che i tatuaggi old school non siano alla portata di tutti.